Gianni Gianasso

Gianni Gianasso pittore artista Torino biografia

Note biografiche

1948

  • Gianni Gianasso nasce a Sciolze (Torino) il 24 Gennaio.

1962

  • Alcuni suoi disegni vengono premiati in un concorso scolastico.

1967

  • Ottenuta la Maturità Artistica, frequenta l’Istituto Duchessa Jolanda per grafici ed illustratori pubblicitari.
  • Nascono i primi studi su cartone.

1968

  • Compie il servizio militare a Torino e Napoli dove stringe amicizie con editori, artisti e critici.
  • Partecipa alla Mostra Collettiva Nazionale organizzata dalla IV Armata a Bolzano.

1969

  • Inizia una serie di disegni su carta con pennarelli consumati, tratti da dipinti di El Greco.
  • Vince il Premio Baldissero con l’opera “Alienazione”.

1970

  • Viene assunto alla Benton & Bowles, agenzia internazionale di pubblicità, come grafico ed assistente art director.
  • Collabora con l’Agenzia Armando Testa.
  • Crea una serie di manifesti per l’Assessorato all’Agricoltura e per il Veterinario Provinciale di Torino.

1972

  • Partecipa con successo ad alcune collettive di pittura in Piemonte.

1976

  • Inizia le prime ricerche pittoriche professionali sperimentando diverse tecniche.

1977

  • Fonda con altri soci la “WAG”, agenzia di servizi pubblicitari, in Torino. Studia le sceneggiature per alcuni spot pubblicitari. Realizza un filmato in stile cartoon.
  • Continua a dipingere prediligendo il ritratto.

1980

  • Realizza per l’agenzia “Canard” una serie di layouts per alcune campagne pubblicitarie nazionali.

1981

  • Con l’opera “Libertà” vince la Targa Bolaffi.
  • Opera come free-lance e collabora come creativo ed illustratore con numerose Agenzie ed Aziende multinazionali.

1984

  • Crea e realizza, per il gruppo bancario San Paolo di Torino, una serie di immagini che vengono pubblicate su riviste e giornali in occasione delle Olimpiadi di Los Angeles.

1985

  • Dipinge un piccolo ciclo di opere su cartone che vende appena esposte.
  • Collabora con l’Ufficio Pubblicitario della Ferrero.
  • Realizza manifesti e posters per eventi sportivi internazionali a Roma,Torino e Milano.

1989

  • Dipinge una serie di opere neoinformali con valenze geometriche di grande effetto coloristico.

1991

  • Dipinge “Categoria V.O.”, soggetto intimistico che ritrae il padre, opera che viene pubblicata su importanti cataloghi ed esposta in diverse città italiane.

1993

  • Si sposa l’11 Settembre.
  • Dipinge “Il filo di Arianna” e “Fuga”, primi soggetti del ciclo STATI DI ATTESA.
  • Espone a Torino un piccolo ciclo di opere su cartone.

1996

  • Dipinge Breaking, Filo per Arianna, Riflessa ed altri 30 soggetti.

1997

  • Crea, per un’industria dolciaria multinazionale con sede a Belgrado, l’immagine grafica ed il packaging di una serie di barrette di cioccolato.
  • Inizia il nuovo ciclo STATI DI LUCE.

1998

  • Ottiene grande successo durante un evento espositivo nel paese natale per i soggetti Sotto la foglia rossa, Madamoiselle e Riposo.

2000

  • Dipinge Abbracci, opera che nel 2003 verrà selezionata per ManifesTO – luci d’artista – rassegna internazionale di Arte Urbana patrocinata dal Comune di Torino e dalla Galleria di Arte Moderna.
  • Vince il Premio Nazionale AVIS di Catanzaro con l’opera Il filo della vita.
  • Espone a Torino, Piacenza e Ginevra.

2001

  • Partecipa a numerose mostre in Italia e pubblica il catalogo “Ecce Homo”.

2002/03

  • Lavora al nuovo ciclo STATI DI REPLICA.
  • Alla Biennale d’Arte Internazionale di Firenze viene premiata la sua opera Miti che ritrae l’attore Marcello Mastroianni.
  • L’opera Abbracci viene esposta a Torino riprodotta su poster 3×6 m.

2004

Anno di numerosi eventi espositivi:

  • Torino, Bologna, Gent (Belgio), Reggio Emilia, Sassari,
  • Perugia, Piacenza, Sciolze (To) e Zurigo (Svizzera).
  • L’opera Magic Moment entra a far parte della collezione museale della Fondazione Logudoro Meilogu ONLUS di Banari (SS)

2005

  • Inizia il nuovo ciclo ANATOMIE MEDIALI, frammenti di quotidianità tratti dai mass media e trasformati in composizioni su tela.
  • Vince il Premio della critica a Saluzzo Arte.
  • Per la rassegna Industria & Arte presenta a Balangero (Torino) la sua prima installazione.

2006

  • L’opera Abbracci viene esposta in Piazza Vittorio durante l’evento olimpico Torino 2006 e pubblicata sul catalogo “ManifesTO cento manifesti d’artista per un museo in plein air”.
  • Presenta a Santhià (VC) e Saluzzo (CN) 2 opere di ANATOMIE MEDIALI.
  • Avvia nuovi rapporti con gallerie d’arte internazionali.
  • Sono in fase di preparazione mostre a Roma, Milano e Londra ed un nuovo catalogo. Inizia una collaborazione con la “1001 Artgallery” di Shanghai (Cina).

2007

  • Realizza ed espone le “ImmaginiSonore” nell’ambito del festival internazionale “Contemporaneamente”.
  • Espone con grande successo il ciclo “STATI DI CONSAPEVOLEZZA” A Boario Terme (BS), realizzando anche un video d’artista.

2009

  • Realizza il ciclo “STATI ALCHEMICI” e per il M.A.U. Museo Arte Urbana di Torino, realizza l’istallazione permanente Wanda.

2010

  • Mostra personale presso la galleria Ikebò di Torino con redazione della monografia artistica.
  • È chiamato a partecipare alla Fiera Internazionale d’Arte KUNSTART di Bolzano.

2011

  • Mostra personale presso l’Art Hotel “Castello di Montaldo” con opere in permanenza.
  • Partecipa alla fiera internazionale SiciliArte – Belpasso – (CT), ad Artfactory (Catania) e per il M.A.U. Museo Arte Urbana, realizza l’installazione permanente “Edosauro”.
  • Mostra Collettiva “Alfabetomorso”, Progetto Maionese,
  • Galleria EnPleinAir, Pinerolo (To).
  • Partecipa ad un’asta pubblica per “Astalavita” presso l’accademia di Belle Arti di Torino.
  • Partecipa alla collettiva internazionale “Magical Dreams” (il realismo magico) che si sviluppa in diverse tappe in Italia e Polonia.

2012

  • Invitato alla 54° Esposizione d’Arte della Biennale di Venezia “Lo stato dell’Arte” a cura di Vittorio Sgarbi.
  • Partecipa con “Italia Arte” ad Art-Energy-Future (network from Turin to Chicago) al Museo di Scienze Naturali di Torino ed a “Arte contemporanea dei territori d’Italia” presso l’Istituto Italiano di Cultura di Sofia.
  • Partecipa ad una collettiva di 22 autori italiani alla Pow Gallery di Torino a cura di Edoardo Di Mauro e realizza per l’evento itinerante “Inside Marilyn” il nuovo ciclo su supporti segnaletica stradale.
  • Presenta a Boario Terme (BS) il nuovo video “Travel to Auriga” ottenendo grande successo.

2013/2014

  • Realizza il nuovo ciclo “To 360°” – “To 180°” -”To 90°” 600 tavole a pastelli e tecnica mista con alcune delle quali realizza la scenografia dello spettacolo teatrale “Il divertimento cosmico”.
  • Espone all’ “Ambulatorio dell’Arte” di Torino (binomio tra arte e medicina).
  • Partecipa a Torino alla collettiva “Now lo sguardo Pow sul contemporaneo”.
  • Partecipa ad “Arte Saluzzo 2014”

2015

  • Invitato a partecipare alla Biennale d’Arte di Genova (Palazzo Stella).
  • Espone il ciclo IMMAGINARY – opere su carta – alla “Senesi arte” Savigliano (CN)

2016

  • Partecipa alla collettiva di “Araba Fenice 2016” con alcune opere del nuovo ciclo “la Nuova Sognaletica” a Palazzo Lomellini Carmagnola (TO).
  • Realizza per il Comune di Sciolze (TO) La panchina rossa installazione del M.A.U. di Torino.

2017

  • Invitato a partecipare a “Magic Dreams IV” collettiva internazionale itinerante (Polonia/Germania/Austria) organizzata dalla “Bator Art Gallery” Szczyrk Polonia.
  • Mostra personale “La Nuova Sognaletica” a cura di Edoardo Di Mauro e Daniele D’Antonio presso la Galleria di Arte Urbana di Torino.
  • Realizza l’installazione permanente “Fire” per il M.A.U. di Torino.

2018

  • Mostra personale “Open Dreams”, a cura di Daniela Bombardiere, presso la Casa del Conte Verde a Rivoli (To).
  • “Magic Dreams IV” collettiva internazionale itinerante (Polonia/Germania/Austria) a cura di “Bator Art Gallery” Szczyrk Polonia.
  • Partecipa alla collettiva di “Araba Fenice 2018” svolta a Cambiano come Montmartre (TO).
  • Successivamente la mostra viene allestita nella splendida location dell’Abbazia di Vezzolano (AT) ottenendo un notevole successo.
  • Asta a sostegno della sede del Museo di Arte Urbana –  Torino.

Sono in fase di realizzazione nuovi progetti espositivi nazionali ed internazionali.